La Mobility Dog

dare per scontato che il nostro cane sappia attraversare senza problemi qualsiasi tipo di superficie o di barriera architettonica (grate, ponti, ecc.) è un errore. Potrebbe, infatti, manifestare incertezza o, addirittura, paura, fino a pietrificarsi e rifiutarsi di proseguire. È, dunque, importante non dar nulla per scontato e saper affrontare le eventuali difficoltà con gli strumenti adeguati. Un modo efficace per aiutare il cane a superare questo tipo di scogli è proprio la Mobility Dog. Si tratta di una disciplina che arricchisce le abilità e le competenze del cane, oltre che la comunicazione tra cane e proprietario. Affrontare e risolvere insieme ostacoli di diverso tipo e di diversa difficoltà ha anche altri effetti, come l’aumento dell’autostima e della capacità di concentrazione nel cane, nonché dell’intesa all’interno del binomio cane-proprietario. Negli anni ho visto molti cani uscire dal guscio grazie (anche) a questa disciplina, infatti, l’ho trovata più volte utile per aiutare cani insicuri e, talora, paurosi.
Se vi va di approfondire di cosa si tratta leggete qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: