Nei boschi incantati della Val Canali – Trentino orientale

Ah quanto sono affezionata a questa incantevole valle! Non resisto, devo tornarci ogni anno! Fa parte dei luoghi della mia infanzia e quando ci torno è sempre un tuffo al cuore! E se posso anche gustarmi un pranzetto delizioso a Malga Canali, beh… allora la giornata può dirsi davvero perfetta! Ristoro ambitissimo per la sua posizione e la cucina, riuscire a mangiarci senza aver prenotato non è per nulla scontato! Ma noi domenica scorsa abbiam resistito e aspettato con pazienza che si liberasse un posto e ci siamo riusciti!

Per l’esattezza, siamo tra la Val Pradidali e la Val Canali, luoghi decisamente ameni, che sembrano usciti da un libro illustrato che racconta di fate e boschi incantati, dove il sole che filtra tra gli alberi regala giochi di luce unici e dove allegri ruscelli e ruscelletti permettono di rinfrescarsi. Davvero una passeggiata perfetta per i cani! Anche in estate (si parte da 1200 m circa, per arrivare a 1400 m circa).

Il punto di partenza è nei diretti pressi del ristorante La Ritonda (strada che sale al suo fianco destro, non sbagliatevi con il sentiero n. 1180 che sale ripido a lato del parcheggio) che si raggiunge da Fiera di Primiero (TN) seguendo le indicazioni per Tonadico e Passo Cereda. Salendo a piedi per la strada si passa per alcune abitazioni (tenere legati i cani), fino a raggiungere il ponte che attraversa il torrente Canali. Da qui si hanno due possibilità: attraversare il ponte e seguire il sentiero principale (sentiero CAI n. 709) a sinistra del torrente, oppure prendere il sentierino (segnato) che parte alla destra del ponte. Il mio consiglio è di scegliere quest’ultimo, perché, a differenza del principale, si inoltra subito nel bosco e permette di evitare di dover guadare poco più in alto il torrente (niente di complicato quando non è in piena!). I due tracciati si riunisco più o meno all’altezza dei ruderi di Malga Pradidali. In questo tratto camminate adagio perché la maggior parte del dislivello (250 m circa) si concentra qui. Quando, al termine della salita, si arriva ad un ponticello di legno, si deve proseguire verso destra.

Dai ruderi di Malga Pradidali fino a Malga Canali il sentiero prosegue con dolci e rilassati saliscendi che permettono di godere pienamente dei colori e dei profumi di questo incantevole bosco.

Nei pressi di Malga Canali si apre un grande prato verde. Attraversandolo potreste incrociare alcune giovani mucche curiose di proprietà dei gestori (meglio legare i cani!). Superato il cancelletto che separa dagli animali al pascolo, sarete giunti alla Malga dove, se avrete fortuna o sarete stati furbi (prenotate!), vi godrete un ottimo pranzo casereccio e tipico trentino!

Tornare al parcheggio è facile e veloce, basta seguire la strada asfaltata che scende e che in circa 15 minuti vi riporta alle auto e ad altri due luoghi di ristoro: il ristorante La Ritonda e il ristorante Cant del Gal (cani solo all’esterno). In tutti i casi, non resterete a bocca asciutta!

Adorabile passeggiata, non è vero?!

 

SCHEDA

ACCESSO: da Fiera di Primiero si seguono le indicazioni per Tonadico e Passo Cereda. Nei pressi dei ruderi di Castelpietra si abbandona la strada che sale al passo e si prende a sinistra la rotabile della Val Canali fino al parcheggio nei pressi del Ristorante Cant del Gal (dal 1° luglio a pagamento a 5 euro al giorno).
DIFFICOLTA’: (E) facile. Percorso interamente segnalato.
DISLIVELLO: 250 m circa.
LUNGHEZZA: 5 km circa.
TEMPO DI PERCORRENZA: 2,30 ore circa.
PERIODO DELL’ANNO: percorribile tutto l’anno, tranne dopo abbondanti nevicate. Perfetta in primavera inoltrata e in autunno per le temperature miti.
PUNTI DI APPOGGIO E RISTORO DOG FRIENDLY: la Malga Canali a ¾ del percorso (cani solo all’esterno) e i ristoranti Cant del Gal e La Ritonda al principio o al termine della passeggiata (i cani non sono ammessi all’interno dei locali).
PILLOLA CINOFILA: abituare i cani fin da cuccioli all'esistenza e alla presenza di altre specie animali come quelle da cortile e da pascolo (che incontriamo più facilmente e più spesso nell’arco della vita del cane), fornisce loro il corretto assetto emotivo e comportamentale da tenere in presenza di questi animali. La conoscenza e il livello di socializzazione forniscono al cane le competenze per saper stare nelle situazioni.

4 thoughts on “Nei boschi incantati della Val Canali – Trentino orientale

Add yours

  1. Ciao oggi 25.08.19 ho seguito il percorso della val Canali assieme a Sandra ed ai miei due Pastori Australiani: Blue e Luna.
    Ti ringrazio perché è stata una giornata stupenda e le tue indicazioni sono perfette, piano piano cercherò di fare un po’ di itinerari che hai pubblicato.
    Grazie di nuovo

    1. Grazie Maurizio per il tuo commento! Mi fa davvero tanto piacere che abbiate trascorso una bella giornata! Io adoro quelle zone!

  2. Ciao Carlotta, quando racconti di questi luoghi come nostalgici della tua infanzia mi rivedo anch’io… Tappe fisse anche per me tutti gli anni, posti incantevoli, ora da rifare assieme alla mia Tosca, meticciona pastore… Sempre felice ed entusiasta di addentrarsi in questi luoghi incantati!!! Complimenti per le descrizioni degli itinerari

    1. È una dolce nostalgia vero? Siamo fortunate ad avere questi ricordi. Ti ringrazio e vi auguro tante belle camminate da vivere insieme!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑